12/12/10

Segnaletiche bilengâl? In Europe e je normâl.

E je di vuê la gnove polemiche che si cjate sul Messaggero Veneto su la segnaletiche bilengâl talian/furlan. O podês leisi l'articul dal M.V. achì. Al pâr che dome in Friûl al sedi il "scandul" dai segnâi bilengâi, ma la Europe (e no dome) e je plene di segnaletiche bilengâl. Juste par fâsi une idee us conseìn di lei cheste pagjine di wikipedia. Strani che dome in Friûl dut chest al sedi cussì problematic. Fosit cualchidun al pense che i furlans a sedin ducj ignorants e che al basti pôc par spaurîju di mût che no domandin plui ce che al è un lôr dirit.

3 commenti:

Comitât 482 ha detto...

Pussibil che dome in Friûl i segnâi bilengâi a sedin un probleme?

ILfurlanist ha detto...

Sul sito dell'associazione dell’associazione guide turistiche Fvg Itineraria si legge «Sospesa tra le Alpi e l'Adriatico, ricca di forti tradizioni ma APERTA, per sua natura di terra di confine, ALLE DIVERSITA', la Regione Friuli Venezia Giulia Vi offrirà un viaggio inconsueto pieno di fascino e storia.»
Complimenti alla presidentessa Maria Paola Frattolin per la sua apertura alle diversità!

PD Palazzolo dello Stella ha detto...

http://partitdemocratic.blogspot.com/2010/12/nuie-p%C3%B4re-e-je-dome-une-altre-lenghe.html